Brutta sconfitta in diretta tv

Nulla da fare per il Cuore Napoli Basket sconfitto nettamente nel derby televisivo dalla Givova Scafati con il punteggio di 88 a 63.

Mai in partita i giocatori di coach Russo ,squadra apparsa rassegnata e priva di nerbo e soliti errori  in difesa .

Non ha sortito gli effetti sperati il cambio tecnico operato due settimane fa dalla dirigenza partenopea.

Squadra apparsa davvero non all’altezza di un torneo competitivo come quello di  serie A2.

Imbarazzante la differenza tecnica tra le due compagini con i padroni di casa che hanno chiuso con sei giocatori in doppia cifra mentre in casa azzurra Carter è risultato il miglior realizzatore con 21 punti.

Errori anche in fase offensiva dove il serbo Stefan Nikolic si è comunque  distinto in fase di rimbalzi.

In settimana sicuramente in casa Cuore Napoli Basket  si lavorerà per cercare una soluzione a questo  tunnel in cui sembra entrata la squadra neopromossa del presidente Ruggiero.

Prima della fine dell’anno il campionato vedrà lo svolgimento di due partite sabato 23 dicembre e venerdì 29 dicembre.

Il prossimo turno casalingo sarà l’ennesima prova decisiva di reazione, di carattere, sarà in scena infatti al Palabarbuto la Moncada Agrigento ,compagine molto temibile che viaggia  nella parte alta della classifica.

Il Cuore Basket non avrà alternative alla vittoria  alla luce della successiva partita in casa del Biella.

Si auspicava quantomeno  una risposta in termini di gioco e di atteggiamento  capace di poter creare qualche problema alla Givova Scafati davanti alla telecamere di  Sportitalia, un vero battesimo televisivo per la squadra partenopea.

Raggiunto il punto di non ritorno ,da domani Carter e compagni saranno chiamati ad un ennesima, forse l ‘ultima prova di appello che nel corso dei prossimi giorni dovrà necessariamente portare la  compagine del presidente Ruggiero ad una vittoria non certo scacciacrisi ma di certo ad una prova di carattere.

Se non ora quando?

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com