Mercato live: le trattative di oggi, 9 gennaio

Analizziamo insieme tutte le principali trattative di oggi, 9 gennaio.

Cominciamo col botto, ossia con Mauro Icardi. Continuano a circolare infatti voci sul fatto che l’attaccante argentino dell’Inter abbia svolto in questi giorni le visite mediche con il Real Madrid. Questa notizia, che a noi sembra una bufala colossale, ormai gira da ieri, cioè da quando ne ha parlato un quotidiano spagnolo, e sta spaventando tutto il popolo nerazzurro. In mattinata però sono arrivate le smentite sia da parte della società milanese che, sembra, da parte dell’entourage del calciatore. Per il momento quindi i tifosi nerazzurri possono dormire sonni tranquilli perché il loro bomber non dovrebbe muoversi ora a gennaio.

Continua invece la ricerca di un esterno da parte di De Laurentis. Il preferito per far rifiatare Insigne e Callejon rimane Simone Verdi ma il giocatore del Bologna non ha ancora fatto sapere le proprie volontà. Il Napoli infatti ha già trovato un accordo di massima con la società emiliana ma Verdi non è ancora convinto di partire ora, perché teme di stare più tempo in panchina che in campo. L’attaccante, che ora si trova in vacanza, ha fatto quindi sapere che prenderà una decisione entro il fine settimana ma i partenopei non lo aspetteranno all’infinito. Si stanno infatti già muovendo per trovare un sostituto in caso di rifiuto. I nomi sono sempre quelli di Deulofeu, che piace anche all’Inter, e di Politano.

Calciomercato turbolento invece in casa Roma. Dopo il caso Naingollan infatti, ora è scoppiato quello di Kevin Strootman. Il centrocampista olandese sarebbe molto scontento dopo la partita persa contro l’Atalanta e secondo alcuni voci avrebbe addirittura chiesto la cessione. Molte big si sono subito fiondate su di lui e il Liverpool, forte dei 160 milioni incassati dal Barcellona, sarebbe pronto a fare sul serio. Impossibile invece la partenza di un altro big, ossia Alisson, che aveva ricevuto delle avanches sia dall’Inghilterra che dal Psg. Per quanto riguarda il mercato d’entrata invece per il momento non ci sono novità. L’obiettivo sarebbe sempre un terzino destro, visto che anche Bruno Peres è in uscita, ma tutti gli obiettivi sarebbero sfumati. L’unica pista percorribile rimane quella che porta a Matteo Darmian, seguito anche dalla Juve, ma un suo arrivo ora non è semplice.

Monitora soltanto invece la Juve. Marotta sa che la squadra va già bene così ed interverrà sul mercato solo in casi di veri e propri affari. Non verrà preso un vice Dybala mentre continuano i contatti con Emre Can. Ormai certo il suo arrivo a giugno, la società bianconera sta monitorando la questione Strootman. Se infatti l’olandese dovesse trasferirsi in Inghilterra, la Juve richiamerà il Liverpool per cercare di portarsi il centrocampista già ora a Torino. Non partirà invece ormai certamente Alex Sandro. Il brasiliano lavora per tornare al meglio e la sua cessione, se dovesse esserci, ci sarà la prossima estate.

Per quanto riguarda le trattative minori ce ne sono varie. Bessa ha chiesto la cessione al Verona a causa di incomprensioni con l’allenatore Pecchia  e il Torino è piombato su di lui. Assalto invece del Sassuolo a Babacar. L’attaccante senegalese non è incedibile per i viola e per una cifra intorno ai 10 milioni può partire. Un suo arrivo in Emilia-Romagna dipenderà però da Matri. Se l’italiano infatti dovesse accettare di trasferirsi a Parma, il Sassuolo inizierà a trattare con la compagine gigliata. Il Milan spera di arrivare ad uno tra Jankto e Baselli per rinforzare il centrocampo. Occorrerà però prima vendere gli esuberi. Arrivano invece Diabaté e Bongonda al Benevento. Mentre sta per piazzare un gran colpo la SPAL. Molto vicino infatti l’acquisto di Kurtic.

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com