La Pallacanestro Trapani a Siena per ripartire

Sul parquet del PalaEstra la Pallacanestro Trapani vuole tentare di tornare alla vittoria, dopo tre settimane di digiuno. Ma ciò non preoccupa l’allenatore granata. “Io credo che a Treviglio e Biella si siano fatte due buone partite. Se avessimo perso senza lottare avrei ammesso problemi e preoccupazioni ma così non è.” Dice coach Ducarello, che poi continua: “E’ fisiologico che un pochino stiamo calando a livello energetico e di prestanza fisica, cosa normale dopo 6 mesi di lavoro. C’è da restare sereni perché è un periodo in cui ci gira tutto contro ma affronteremo le prossime due trasferte per girare rotta e tornare a vincere”.

La Lighthouse cercherà di riconquistare i due punti già da domani contro la Soundreef Siena.

Bisogna tenere in considerazione, come detto anche più volte dall’allenatore granata, che il girone di ritorno è un altro campionato. Diverse formazioni hanno cambiato il loro assetto con l’obiettivo di rafforzarsi. Tra queste c’è anche la prossima avversaria dei granata: Siena.

Qualcosa è cambiato in casa biancoverde dalla terza giornata, quando Siena e Trapani si sfidarono in Sicilia e i locali ebbero la meglio (85-75 il punteggio finale).

A fine ottobre l’esonero di coach Giulio Griccioli sostituito da coach Matteo Meccaci. È di settimana scorsa invece, l’arrivo in casa biancoverde di Tomas Kyzlink, dopo la risoluzione del contratto con Elston Turner.
Occhi puntati su Devin Ebanks, tanto valore, esperienze in NBA circa 22 punti a partita. Attenzione poi al gruppo di italiani, con Daniele Sandri, Lorenzo Saccaggi e Andrea Casella.

Siena va a caccia di una nuova vittoria, dopo quella della settimana scorsa in Sicilia contro la Moncada Agrigento, per allontanarsi dalla parte temibile della classifica, la zona playout, dalla quale per adesso la separano solo due punti. Trapani da parte sua, vuole provare che si sia trattato solo di un breve momento negativo e vuole ritornare alla vittoria, per riportarsi nei primissimi posti della classifica. Ad oggi è quinta con Legnano.

Tutti i presupposti per dire che, sul parquet del PalaEstra domani, sarà una battaglia.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com