Cuore Basket Napoli salvezza ancora possibile se……

Brillante prestazione del Cuore Napoli Basket che costringe la capolista Casale Monferrato a due over time prima di cedere 91 a 97 dalla capolista piemontese.
Una prestazione negativa nei primi due tempi con un meno 14 al termine della prima metà dell’incontro.
Nell ‘intervallo coach Bartocci sprona la squadra ed i risultati si vedono con Turner e Mascolo autori di 28 punti a testa e minutaggi elevati poichè la rosa a disposizione del coach casertano è ormai ristretta.
Uno spirito di squadra che poche volte si è evidenziato quest anno che può però ancora portare fuori dei bassifondi della classifica la squadra azzurra del presidente Ruggiero che la scorsa settimana è stato colpito da un lutto familiare avendo perso la mamma.
Mascolo e compagni saranno impegnati sabato in anticipo a Cagliari già battuta al Palabarbuto e con lo spirito e la determinazione m,la vittoria ostrata dal terzo tempo in poi la prima vittoria in trasferta è possibile.
Proprio con il playmaker di Castellammare di Stabia 22 anni compiuti il 4 marzo tra i protagonisti dell’incontro con i piemontesi Bruno Mascolo facciamo il punto della situazione alla luce della brillante prestazione e della possibile esclusione e o retrocessione di Reggio Calabria su cui pende un indagine federale causa firme false su fidejussioni prima dell’inizio del campionato.
Bruno parliamo prima di basket giocato, come vedi l’atteggiamento della squadra contro la capolista Monferrato che avete costretta a due over time?
“Siamo scesi in campo ad inizio partita con un atteggiamento sbagliato remissivo”risponde Mascolo,poi dal terzo tempo in poi abbiamo giocato come dovremmo fare sempre recuperando il risultato ,stiamo lavorando da inizio stagione soprattutto sull’ approccio mentale”chiude il playmaker.
Sabato a Cagliari se giocate cosi ci sono buone possibilità di ottenere la prima vittoria?
“Sicuramente una prestazione come quella di domenica contro la capolista ci permetterebbe di espugnare Cagliari”afferma un Mascolo molto sicuro e combattivo,la vittoria ci permetterebbe di credere ancora alla salvezza che per noi è ancora alla portata se continuiamo a giocare cosi la vittoria arriverà”continua il giocatore stabiese che assicura il massimo impegno della squadra indipendentemente da ciò che si deciderà nelle opportune sedi in merito alla difficile situazione di Reggio Calabria.
“Noi dobbiamo ottenere i play out con le nostre forze al di là di fattori esterni che non influenzeranno il nostro rendimento”assicura Mascolo che crede nella salvezza attraverso i play out a condizione che tutti facciano la propria parte
“E’ il nostro lavoro e dobbiamo svolgerlo al meglio”afferma il playmaker,la partita contro il Casale ci ha fatto capire che la salvezza è ancora possibile unendo determinazione ed approccio mentale ed a Cagliari sarà possibile vincere solo unendo queste armi”chiude il giocatore.
Con un occhio inevitabilmente alle vicende giudiziarie che potrebbero condannare Reggio Calabria alla retrocessione e dare la possibilità a Napoli di salvarsi attraverso le forche caudine dei play out,il campionato prosegue verso la definizione dei ruoli con un incognita in più nei bassifondi della classifica

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com