BASKET :Capitan Mastroianni crede nella salvezza

Il Cuore Basket Napoli chiude con l’ennesima sconfitta tra le mura amiche contro il Biella qualificatosi da tempo per i play off .

Dopo la retrocessione matematica coach Bartocci ha concesso maggiore  minutaggio ai giovani della rosa ridotta e con pochi cambi.

Da alcuni giorni dopo la sentenza del Tribunale Federale che ha chiesto la penalizzazione di Reggio Calabria con meno 34 punti  e dunque retrocessione matematica la squadra azzurra ha dunque ottenuto la possibilità di disputare i play out salvezza.

Il capitano del Cuore Napoli Basket  Mattia Mastroianni ala classe 94 ,2,03 per 85 kg tra i protagonisti della splendida promozione in A2   alla seconda stagione spiega lo stato di animo e lo spirito battagliero della  squadra azzurra alla vigilia della trasferta di domenica prossima che chiuderà la regular season proprio a Reggio Calabria ovvero la compagine che quasi certamente permetterà ai napoletani di giocarsi le chances di salvezza.

“Domenica giocate a Reggio Calabria ovvero proprio la compagine che vi permetterà di disputare i play out salvezza,che clima vi aspettate e soprattutto dal punto di vista mentale con che spirito pensate di scendere in campo?

“Sicuramente noi siamo i beneficiari almeno per ora di questa situazione”risponde il capitano,va sottolineato che non ne siamo gli artefici, dietro ai risultati c’è infatti un grande lavoro”prosegue  Mastroianni che sottolinea come la delusione dei giocatori calabresi(miei colleghi) sia evidente nel vedersi sfumare un obiettivo perchè le insicurezze sono di tutti ovvero dell’intero sistema-“Siamo dilettanti di nome ma professionisti di fatto e per questo dunque giocheremo al meglio delle nostre possibilità e siamo ben consapevoli della delicata condizione dei nostri avversari ma posso garantire che tra di noi c’è stima e rispetto e loro sono dei seri professionisti ed auspico che la comune passione per il nostro lavoro possa prevalere”chiude il capitano.

Inevitabile riassumere l’andamento molto altalenante della stagione dl Cuore Napoli Basket che al di là dell’esito finale è stata caratterizzata da grande discontinuità con partite giocate alla pari ed altre affrontate invece con un approccio dimesso o cali di concentrazione, che ne pensa il capitano,condivide tale analisi?

“La discontinuità deriva da un gruppo che è stato insieme solo per poche partite e soprattutto non dimentichiamo abbiamo  subito una serie di infortuni davvero incredibile”risponde Mastroianni- ciò non può certamente giustificare il nostro campionato ma di certo i cali emotivi sono una conseguenza di ciò”prosegue il capitano ,che sottolinea come i due nuovi americani arrivati a gennaio ovvero Jermaine Thomas ed Eltson Turner rappresentino una preziosa risorsa tecnica e soprattutto umana-“inoltre  i nostri under presenti nel roster hanno dimostrato che possono dire la loro in campo,siamo ormai un gruppo  chiude Mastroianni.

Prima di congedarci chiediamo ringraziando per la sua disponibilità al capitano di lanciare un appello al pubblico in vista del rush finale di stagione che potrebbe  consegnare un traguardo di prestigio nella prima stagione in A2.

“Anzitutto da capitano desidero ringraziare chi ha continuato a sostenerci dall’inizio della stagione senza mai mollare anche se obiettivamente avrebbero avuto tutto il diritto di non seguirci più”risponde con onestà Mastroianni-devo oggettivamente però comprendere coloro che hanno deciso di non seguirci più e dunque il mio appello è di ringraziare i primi mentre a coloro che hanno deciso di non seguirci più chiedo di ritornare ad affollare il Palabarbuto che gremito ci da la  carica giusta perchè le nostre forze si moltiplicano “chiude capitan  Mastroianni il quale chiude  con grande ottimismo e fiducia credendo  nella salvezza che “potrà essere raggiunta se i nostri tifosi attuali e passati risponderanno al nostro appello “presente”è questo il pensiero del capitano azzurro.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com