La Pallacanestro Trapani batte Latina 84-83: incredibile canestro di Jefferson che mette il sigillo

Nella penultima giornata di regular season, la Pallacanestro Trapani batte la Benacquista Latina, 84-83 il risultato finale. Ma chi tra le due formazioni avrebbe vinto, questo si è deciso solo nella volata finale. Jefferson, uomo del destino, segna un canestro incredibile, di talento. È questo episodio, a sigillare la vittoria granata.

Una partita mai ipotecata. La Lighthouse vince una gara in cui, dopo esser stata ampiamente avanti, con la squadra laziale sua inseguitrice, in lotta nel tentativo di prendere le redini del match, si è fatta riprendere nel finale.

Trapani fa fatica a portare a casa la vittoria. <<Abbiamo giocato bene fino a quando, il calo fisico e mentale che abbiamo avuto, ci ha messo in difficolta>> commenta coach Parente al termine della partita.
A sei secondi dalla fine del match, Latina si porta in vantaggio di una lunghezza (82-83). Trapani si aggrappa a Jefferson, che realizza un canestro incredibile, che vale il più uno granata. Quindi palla a Latina, che non realizza. Terminano i quaranta minuti a disposizione, successo dei padroni di casa.

Per Latina inutili i 28 punti di Raymond e quattro uomini in doppia cifra (Pastore 15, Ranuzzi e Tavernelli 13, Hairston 10).
<<Abbiamo pagato i tanti errori commessi nella prima parte di gara, con i tanti rimbalzi in attacco che abbiamo concesso.>> a questo, coach Gramenzi al termine del match, imputa la sconfitta rimediata.

I due punti in palio sono di Trapani, che adesso aspetta i playoff.

Domenica gli uomini di coach Parente saranno impegnati sul parquet della Dinamo Academy Cagliari.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com