Tennis, la clamorosa decisione di Novak Djokovic: c’è l’annuncio

Una dichiarazione in via ufficiale di Novak Djokovic sconvolge il mondo della racchetta, il campione serbo comunica una svolta pesantissima per la sua carriera.

Novak Djokovic si separa da Goran Ivanisevic, il croato non è più il suo allenatore
Novak Djokovic (Weekendsport.it)

Novak Djokovic continua ad essere il numero uno al mondo, con un primato nella classifica ATP che permane ormai da mesi e mesi. Nonostante l’età non sia più verdissima, il serbo riesce ancora a vincere su tutti i campi del globo grazie ad una tenuta mentale strepitosa e ad una forma fisica non comune a tutti gli sportivi che si avvicinano ai quaranta anni.

Le sue trentasei primavere rappresentano un percorso che porta all’approssimarsi del ritiro agonistico. Non sono tanti, in qualsiasi disciplina sportiva che presuppone uno sforzo fisico continuo, gli atleti che riescono a detenere il primato assoluto come sta invece capitando allo stesso Novak Djokovic.

Il balcanico ha vinto dozzine e dozzine di titoli e di trofei su ogni court del pianeta. Tra Coppa Davis, tornei del Grande Slam ed altri che annualmente vengono organizzati in tutto il mondo, sono ben 99 le vittorie conseguite (una nel doppio), con un rapporto tra partite vinte e sconfitte che è davvero impressionante. I successi al termine di ogni mach sono 1095 quando siamo al 27 marzo 2024, a fronte di 216 incontri in cui Novak Djokovic è risultato battuto.

Ciò nonostante, c’è chi è convinto che il momento del ritiro per “Nole” non sia così lontano. Il momento migliore per dire basta e per appendere la racchetta al chiodo potrebbe essere proprio quello in cui si è ancora all’apice, a guardare tutti quanti dall’alto in basso.

Djokovic, l’annuncio che spiazza tutti

Novak Djokovic si separa da Goran Ivanisevic, il croato non è più il suo allenatore
Novak Djokovic e Goran Ivanisevic (Weekendsport.it)

Esattamente ciò che non è successo a Rafa Nadal, che da qualche anno purtroppo arranca anche a causa dei tanti problemi fisici che affliggono il maiorchino. Djokovic ha comunicato adesso una scelta molto importante che riguarda proprio la sua carriera.

Il 36enne di Belgrado ha reso noto in via ufficiale di avere interrotto il rapporto di collaborazione che lo legava a Goran Ivanisevic. Il croato quindi non è più il suo allenatore. Da parte di Djokovic è arrivato un apposito post su Instagram nel quale lui stesso parla di scelta condivisa da parte di entrambi.

L’ex tennista croato, famoso per il suo mancino esplosivo al servizio, continuerà però ad essere amico dell’attuale leader della classifica ATP nella vita privata. E Djokovic parla di “alti e bassi in campo che però non hanno mai rappresentato un problema per la nostra amicizia”.

L’unione professionale tra il serbo ed il croato è iniziata nel 2018 e ha garantito altri dodici titoli nella bacheca di Djokovic. Il quale ha continuato ad avvalersi anche della importante consulenza di Marian Vajda dal 2006 al 2017 e dal 2018 al 2022.

Ivanisevic viene elogiato dal fortissimo Novak, non solo per averlo migliorato nel servizio ma anche per avere portato tanto buonumore negli allenamenti, oltre ad essere stato bravo a garantire risultati e vittorie.

Impostazioni privacy