Serie A: la ventunesima giornata

Le ruggini della pausa sono impalpabili per il Napoli che passa con autorità a Bergamo grazie a una prodezza di Mertens, che torna al gol dopo quasi tre mesi. Un segnale forte sulla strada dello scudetto, ma nel ping-pong con la Juve, ora a -4, bisognerà aspettare il posticipo di domani col Genoa. Napoli solido e accorto, che contiene la sua bestia nera Atalanta, per imporsi alla distanza rischiando poco e fallendo nel finale il raddoppio. Unico neo, frutto del nervosismo, il ‘vaffa’ di Insigne sostituito a Sarri che lo rimbrotta seccamente. Prova di forza della Lazio che, con Immobile sostituito, strapazza 5-1 il Chievo e si porta al terzo posto. Milinkovic trascina la squadra con una splendida doppietta, ma la squadra di Inzaghi è un congegno che va a memoria con tutto l’organico e diventa il miglior attacco con 53 gol in 20 gare. A San Siro, nel posticipo serale, la Roma si fa raggiungere nel finale dall’Inter, che segna all’85’ con Vecino per l’1-1. L’impressione è che il tecnico degli ospiti Eusebio Di Francesco non abbia azzeccato i cambi, consegnando la sua squadra a una tattica troppo rinunciataria che ha favorito le offensive dei nerazzurri. Tutto quindi invariato nello ‘spareggio’ Champions, con la Roma che avrà la possibilità di raggiungere l’Inter a quota 43 punti in classifica se batterà la Sampdoria nel recupero infrasettimanale.

I risultati della 21esima giornata:

Atalanta-Napoli 0-1 (Mertens)
Bologna-Benevento 3-0 (Destro, De Maio, Dzemaili)
Lazio-Chievo 5-1 (Luis Alberto-Pucciarelli-doppietta Milinkovic Savic, Bastos, Nani)
Sampdoria-Fiorentina 3-1 (tripletta Quagliarella; Sanchez)
Sassuolo-Torino 1-1 (Obi,Berardi)
Udinese-Spal 1-1 (Samir, Floccari)
Verona-Crotone 0-3 (Barberis, Stoian, Ricci)
Cagliari-Milan 1-2 (Barella, doppietta Kessiè)
Inter-Roma 1-1 (El Shaarawy, Vecino)
Juventus-Genoa oggi ore 20.45

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com